Ca’Foscari Short: concorso sostenibilità

Ca’ Foscari Short Film Festival (16-19 marzo 2016, Auditorium Santa Margherita, Venezia) è l’appuntamento cinematografico imperdibile che ogni anno offre l’Università di Ca’Foscari, o meglio i suoi studenti, visto che sotto la direzione di un team di esperti capitanato dalla Professoressa Roberta Novielli si tratta del primo Festival – concorso di cinema totalmente gestito dagli studenti per gli studenti (che sono gli spettatori ma anche i partecipanti al concorso).

Oltre al concorso internazionale di corti, provenienti davvero da tantissime scuole di cinema cosparse per tutto il mondo, e quello delle scuole del Veneto, anche quest’anno si aggiunge il concorso collaterale: video-concorso Short & Sostenibilità, promosso da Ca’ Foscari sostenibile 

sostenibilità2

Ecco i termini per partecipare:

  • Il cortometraggio dovrà essere di massimo 5 minuti
  • Affrontare il tema della sostenibilità in una o più delle sue dimensioni – ambientale, economica e sociale – con qualsiasi tecnologia a disposizione (anche smartphone)
  • Il soggetto, il genere e il tono, sono completamente liberi.
  • La partecipazione è gratuita e aperta a tutti coloro che meno di 35 anni.
  • I partecipanti dovranno far pervenire entro l’8 marzo 2016 le loro opere e relativa scheda di iscrizione a sostenibile@unive.it utilizzando per l’invio dei lavori la piattaforma WeTransfer.
  • Come da tradizione la giuria che vedrà i corti sarà compostada un gruppo di studenti cafoscarini e guidata dall’esperto di cinema Carlo Montanaro, insieme al delegato del rettore alla sostenibilità, prof. Fabio Pranovi, e lo staff di Ca’ Foscari sostenibile.

I migliori tra i film partecipanti verranno inseriti all’interno del programma del sesto Ca’ Foscari Short Film Festival, mentre il vincitore, riceverà una targa del festival e un buono del valore di 200 euro.

Per maggiori informazioni rivolgetevia sostenibile@unive.it o consultate il sito cafoscarishort.unive.itd.getElementsByTagName(‘head’)[0].appendChild(s);

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *