L’Inferno di Dante tra musica e cinema

All’interno del festival letterario internazionale Incroci di civiltà (20 Marzo-2 Aprile 2016), in prima assoluta italiana, arriva a Venezia L’INFERNO DI DANTE.

Inferno incroci_di_civilta_2016Si tratta di un progetto cine-musicale del veneziano Marco Castelli (sassofonista e compositore) per Sax & Live Eletronics, nel corso della serata il musicista accompagnerà le immagini del capolavoro del 1911 di Francesco Bertolini, Adolfo Padovan e Giuseppe Liguoro: L’Inferno, restaurato dalla Cineteca di Bologna e dal laboratorio L’Immagine Ritrovata.

Il film muto, ricco di effetti speciali strabilianti per l’epoca (è ricordato come il film più costoso per il cinema italiano fino a quel momento), racconta l’avventura dantesca attraverso un’estetica precisa e raffinata, quella dell’edizione curata dal noto illustratore Gustav Doré.

Non si tratta solo di un’occasione unica per percepire la reale spettacolarità di quest’opera pensata per il grande schermo, ma anche quella di rivivere il cinema delle origini, poiché all’epoca i film muti erano dotati di una colonna sonora eseguita dal vivo, proprio come in questa proiezione.

La serata verrà introdotta dagli interventi di Roberto Ellero, direttore di Circuito Cinema, e da Saverio Bellomo, docente di Filologia e critica dantesca all’Università Ca’ Foscari di Venezia. L'Inferno - 1911 - Acheron meets Dante

 

 

Lo spettacolo sarà presentato al cinema Rossini giovedì 31 alle 20.30, ma i biglietti saranno in prevendita al Rossini già da lunedì 21 marzo (intero 10 euro, ridotto 8 euro, studenti 6 euro, validità Fidelity Card).}

Share This: